Quando un sano “professional skepticism” salva le aziende. Considerazioni dopo l’incendio alla server farm di OVH a Strasburgo

Marzo 2021 – Grazie alle logiche di implementazione del risk management, la resilienza del cloud ha vinto e l’incidente accaduto il 10 marzo scorso al datacenter di OVH a Strasburgo ha evitato perdite e danni ben più gravi. Qui di seguito un commento di Valeria Lazzaroli, cfo di ARISK, che sottolinea che oggi le imprese sono chiamate sempre più ad individuare azioni e rimedi in via preventiva a tutte le possibili crisi. Contesti in cui un piano di Business Continuity e Data Recovery sono indispensabili per fronteggiare sinistri come quello appena descritto e quindi stabilire piani di continuità del cloud provider, inserire clausole di continuità nei contratti e richiedere la conferma dell’osservanza anche da parte dei sub-fornitori sono solo una parte di ciò che può essere utile a mitigare l’esposizione al rischio.

Con l’obiettivo di affiancare intermediari e imprenditori nell’opera di sensibilizzazione per la valorizzazione della cultura del rischio, ARISK è tra i portavoce per l’utilizzo dell’intelligenza artificiale nell’analisi dei rischi. Ed è proprio il rischio incendio che la vede coinvolta nel progetto Horizon 2020 “HOLFIRE: HOListic and long-term advanced strategies for integrated forest FIRE management”, unitamente al Politecnico di Torino e a blasonati Atenei e Centri di Ricerca come University of Sidney, Technological University Dublin, Net Technologies Finland oy, Bundesforschungs und Ausbildungzenturm fur Wal Naturgefahren und Landschaft.

Scarica qui

Un sistema di supporto decisionale basato sul machine learning per la previsione delle crisi aziendali nel medio-lungo termine

9 marzo 2021 - Uno studio pubblicato sul Journal of Pre-Proof dal titolo A Machine Learning-based DSS for mid and long-term company crisis prediction a firma di Guido Perboli (Politecnico di Torino e ARISK®) ed Ehsan Arabnezhad (Politecnico di Torino e ARISK®) dimostra che il modello di ARISK® di previsione della solvibilità aziendale basato sull'apprendimento automatico è molto efficace come sistema di supporto decisionale (DSS) nel momento in cui è necessario identificare in anticipo le società che hanno maggiori probabilità di dichiarare bancarotta in futuro.

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare un riassunto dell'articolo.

Scarica qui

L'intelligenza artificiale per un'allocazione più efficiente dei finanziamenti pubblici. Studio di ARisk su 329 pmi piemontesi

8 marzo 2021 - ARisk ha svolto un’analisi per Regione Piemonte al fine di valutare l'operato dei suoi policy maker su un Bando di finanza agevolata alle aziende piemontesi. Lo studio, che illustra come l'intelligenza artificiale può supportare i decisori pubblici in creazione e implementazione di politiche regionali, dimostra come un Decision Support System (DSS, sistema di supporto alle decisioni) basato sull'intelligenza artificiale può essere un potente strumento strategico a disposizione dei policy maker.

Nel paper è stato analizzato un campione di 329 pmi, che hanno ricevuto sostegno finanziario nell'ambito del lancio del programma POR FESR 2007-2013 Tranched Cover dalla Giunta Regionale del Piemonte ed è stato evidenziato che le aziende che hanno beneficiato del sostegno finanziario regionale aumentato il loro livello di resilienza rispetto alle altre società della stessa la zona. 

Il paper è a firma di Guido Perboli (Politecnico di Torino), Andrea Tronzano (Regione Piemonte), Mariangela Rosano (Politecnico di Torino), Luciano Tarantino (Arisk) e Filippo Velardocchia (Politecnico di Torino).

Per scaricare un riassunto del paper, clicca sul secondo bottone qui sotto

Scarica qui

ARisk partecipa alla call for technology promossa da MPAI con un suo use case dedicato ai dati relativi al settore industriale

4 marzo 2021 - Nell’ambito della MPAI Community (Moving Picture, Audio and Data Coding by Artificial Intelligence), un'internazionale no-profit la cui mission è sviluppare standard di data coding abilitati da intelligenza artificiale,  in particolare attraverso il piano CUI-Compression and understanding of industrial data, ARisk ha sottoposto il suo use case “CUI” alla call for technology di MPAI rivolta anche alle associazioni di risk management più importanti al mondo (si veda qui la news dello scorso 16 dicembre 2020).  Il passaggio è preliminare per passare al Framework Licensing che regola le royalty per lo sfruttamento del framework metodologico pensato per il settore Industriale.

Per leggere lo use case a firma di Guido Perboli (Politecnico di Torino), Valeria Lazzaroli (ARisk) e Mariangela Rosano  (Politecnico di Torino), clicca qui


Il Decreto Liquidità smusserà solo di poco gli effetti della crisi da Covid-19

14 aprile 2020 - Il Decreto Liquidità smusserà solo di poco gli effetti della crisi da Covid-19
Ecco perché in uno studio su un gruppo di pmi piemontesi.

Per scaricare l'analisi clicca qui sotto

Scarica qui

Coronavirus e pmi, senza cassa dopo 15 gg di stop produttivo quelle più piccole

2 marzo 2020 – ARISK ha calcolato che gli effetti del coronavirus rischiano di essere devastanti per le imprese più piccole.

Per scaricare l'analisi, clicca qui sotto

Scarica qui